24
Dom, Feb

Il racconto di sé come progetto per il lavoro - Fra coaching e scrittura creativa nasce il progetto StorieSboard

Typography

Co-autrice: Nerina Garofalo

storiesboard.png

 

Sta per venire alla luce in queste settimane un progetto di rete che porta a convergenza studi, esperienze e pratiche d'uso della narrazione come risorsa per progettare il futuro con la ricerca di lavoro di giovani e meno giovani.

Il progetto è StorieSboad, nome che gioca sulla doppia valenza della parola board, da un lato pensando alla lavagna elettronica (fornita dalla piattaforma di storytelling che ospita il progetto progettata da Ymir), dall'altro per l'allusione all'incontro con le imprese (board aziendale).

StorieSboard si propone di facilitare le persone nella ricerca di lavoro e opportunità di far rete attraverso l'uso del CV Narrativo, ovvero imparando a scrivere veri e propri racconti che siano il frutto di un'azione sia creativa sia progettuale di racconto di sé.

Questo secondo passo, nel progetto, fatto ereditando le esperienze del network professionale IndigosProject che negli anni ha sperimentato la scrittura creativa come ausilio nei processi di coaching, come vettore di una nuova modalità di comunicazione fra chi cerca e chi offre lavoro.

Attualmente alla valutazione di alcuni Enti Locali interessati al progetto, per la promozione delle politiche per il lavoro e di pari opportunità nell'accesso all'occupazione, il Progetto ha al suo centro la formazione alla redazione del CV narrativo, ovvero di un racconto, realistico o di fantasia, che aiuti la persona nel fare due azioni:

  • da un lato nel guardare al proprio passato, presente e futuro avendo in mente la propria intera esperienza
  • dall'altro nel costruire un progetto sul presente e al futuro, immaginando con sentimento di veridicità l'evoluzione di una storia, e gli approdi possibili.

Nel narrare una storia, infatti, ci rendiamo capaci usciamo dagli stereotipi (dei formati europei, del curriculum che racconta gli elenchi di fatti e percorsi, e non “storie” che accadono a uomini e donne).

La scommessa del Progetto è quella di poter sviluppare e far agire, nelle donne e negli uomini iscritti alla piattaforma, alcune competenze trasversali: la capacità di analizzare e descrivere (con l'aiuto della magia connotativa della scrittura creativa), la capacità di progettare e rendere coerente un percorso di sviluppo personale e professionale (attingendo a un approccio che è tipico del coaching alla definizione di una trama/piano di sviluppo ed azione), la conoscenza di sé (in termini di motivazioni, propensioni, specificità e sogni).

Pensato per poter essere utilizzato, nella sua parte essenziale, gratuitamente dai narratori alla ricerca di lavoro, il Progetto proporrà alle Imprese e ai territori locali di sostenere e sponsorizzare la sua esistenza con Progetti ed azioni ad esso collegate: coaching su territorio per gruppi di inoccupati, progetti di formazione sugli aspetti core proposti dal progetto per le diverse utenze, azioni di rete attraverso siti internet e portali collegabili al progetto e da progettare insieme.
Nato dal bacino di azioni di IndigosProject e Ymir per la costruzione di logiche narrative a
sostegno della promozione culturale e sociale, e dalle erogazioni del modello di Progetto in alcune scuole e occasioni di formazione degli adulti, StorieSboard è ora al via, pronto e lieto di accogliere narratori, narratrici e le storie che li raccontano.

Il Portale di progetto è all'indirizzo: http://stories.citizenstalk.it/web/storiesboard

creativecommons.png

Il concept del progetto di IndigosProject/Ymir è in licenza creative common non commercial 3.1 Italia.

Abbonati gratuitamente alla rivista

*dato obbligatorio